Trump ordina 4300 bottiglie di Primitivo, la Casa Bianca beve italiano

Donald Trump (ansa)
2' di lettura

La residenza del presidente degli Stati Uniti d’America ha prenotato il prestigioso vino pugliese da un’azienda in provincia di Bari. Sbarcheranno negli Usa 720 casse composte da varie etichette

Donald Trump beve vino italiano. Primitivo, per la precisione. La Casa Bianca, infatti, pare abbia ordinato alle Tenute Chiaromonte di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari, ben 4.300 bottiglie. Circa 720 casse da sei bottiglie ciascuna. Si trovano vini come il Mascherone, Primitivo Igt Puglia, e il Muro Sant'Angelo Contrada Barbatto, Primitivo doc Gioia del Colle.

Stefano: "Premio a quanto realizzato negli anni in Puglia"

L’ordine arrivato da Washington fa esultare i parlamentari pugliesi Dario Stefano e Colomba Mongiello, tutti e due di centrosinistra e rispettivamente della commissione agricoltura di Senato e Camera. "E’ il premio a quanto abbiamo realizzato negli scorsi anni in Puglia, quando abbiamo scelto di scommettere sul recupero e sulla valorizzazione dei nostri vitigni e sulla vinificazione di qualità", spiega Stefano. "Oggi con questo vino, e grazie all'ottimo lavoro dei produttori - aggiunge - scaliamo le vette nel mondo, conquistiamo importanti riconoscimenti e siamo arrivati a raggiungere luoghi e palati impensabili". Secondo Mongiello, "il primitivo di Puglia entra nella cantina della Casa Bianca e rafforza la sua missione di ambasciatore di tutto il buono e il bello della nostra terra". Per la deputata foggiana "l'enorme e gratuito spot pubblicitario al vino pugliese testimonia la qualità raggiunta dalle nostre produzioni vitivinicole".

Leggi tutto
Prossimo articolo