007 Usa: Kim ha mini testata nucleare. Trump: stop o fuoco e fiamme

2' di lettura

La Corea del Nord minaccia gli Usa: pronti colpire l'isola di Guam. Secondo l'intelligence americana il Paese di Jong-un starebbe "esaminando un piano operativo". Ira del presidente americano: "Stop a provocazioni"

"Se la Corea del Nord continuerà con l'escalation della minaccia nucleare la risposta americana sarà fuoco e furia, come il mondo non ha mai visto" così il presidente americano Donald Trump reagisce alla notizia diffusa dall'intelligence Usa secondo cui Pyongyang sarebbe riuscita a produrre con successo una testata nucleare miniaturizzata, entrando in una nuova fase del suo programma atomico. Lo riferiscono fonti degli 007 americani citate dal Washington Post e un rapporto del ministero della Difesa giapponese ripreso dalla Nbc.

Le informazioni di Usa e Giappone

Il rapporto completato lo scorso mese dalla Defense Intelligence Agency, l'agenzia di intelligence del Pentagono, segue un altro report degli 007 americani secondo cui il leader nordcoreano Kim Jong-un controlla ormai un numero di bombe nucleari che potrebbe arrivare fino a 60 ordigni. Secondo gli esperti, quello della testata nucleare miniaturizzata è un passaggio chiave per il percorso di Pyongyang verso lo status di potenza nucleare. “Dall’anno scorso”, quando la Corea “ha realizzato più di 20 lanci di missili, la minaccia alla sicurezza ha assunto dimensioni nuove”, si legge nel documento di 563 pagine chiamato Defense White Paper.


Leggi anche:
  • Auto investe militari a Parigi: 6 feriti. Non si esclude terrorismo
  • Terremoto in Cina: 19 morti nel Sichuan, centinaia di turisti evacuati
  • Isolato nell'intestino il batterio anti sclerosi multipla
  • Torre del Greco, dopo l'arresto del sindaco si candida Nina Moric
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo