Germania, sparatoria a Costanza: due morti e quattro feriti

2' di lettura

In una discoteca della città al confine con la Svizzera un iracheno di 34 anni ha ucciso una persona. Nel corso poi di uno scontro a fuoco con le forze delll'ordine l'aggressore è stato ferito a morte. Escluso il terrorismo

Sparatoria in una discoteca di Costanza, la città tedesca sull'omonimo lago al confine con la Svizzera. Secondo quanto riferito dalla polizia, in un comunicato, il bilancio è di due morti e quattro feriti, di cui tre gravi. Ad aprire il fuoco sarebbe stato un uomo di 34 anni, di origine irachena, che ha ucciso un'altra persona. L'aggressore è rimasto quindi ferito in modo grave nel corso di uno scontro a fuoco con la polizia ed è poi deceduto dopo essere stato portato in ospedale. Anche un agente è rimasto ferito nel corso della sparatoria, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo la polizia non sarebbe terrorismo

Secondo le forze dell'ordine l'uomo avrebbe agito da solo e la zona nella quale si trova la discoteca è stata dichiarata sicura in un tweet della polizia.  Secondo il portavoce della polizia della città tedesca, citato da Ntv si sta indagando in tutte le direzioni, ma l'ipotesi più plausibile è che l'uomo conoscesse la sua vittima e che il movente sia da cercare nei rapporti privati tra i due. Un testimone ha raccontato che nel momento della sparatoria nella discoteca si trovavano un centinaio di persone. fuggite poi in preda al panico. 
 

Data ultima modifica 30 luglio 2017 ore 11:22

Leggi tutto
Prossimo articolo