Arabia Saudita: in minigonna in un video, arrestata e poi rilasciata

Un frame del video postato su Snapchat
3' di lettura

La giovane ha detto alla polizia che il filmato condiviso su Snapchat è stato pubblicato a sua insaputa. Sui social si è scatenato il dibattito tra chi chiede che sia processata per aver infranto le leggi del Paese e chi la definisce coraggiosa

È stata arrestata dalla polizia, interrogata e poi rilasciata la ragazza immortalata in un video, pubblicato su Snapchat, mentre passeggia vestita con una minigonna e un top nelle vie di una cittadina a nord di Riyad, in Arabia Saudita. La giovane ha detto alle forze dell’ordine che il filmato è stato pubblicato a sua insaputa da un account che non le appartiene. Intanto la vicenda ha generato un dibattito molto acceso sui social tra chi la sostiene e chi invece ritiene che abbia infranto le regole del Paese.

Il video postato su Snapchat

Tutto è iniziato quando, durante il weekend, su Snapchat è apparso un video di un utente chiamato “Model Khulood” che mostra una ragazza a passeggio in un forte a Ushayqir Heritage Village, a circa 155 chilometri da Riyad nella provincia ultraconservatrice di Najd. La giovane, in un Paese dove le donne in pubblico devono coprirsi il più possibile ed essere sempre accompagnate da un uomo, indossa solo una gonna corta, un top che lascia intravedere la pancia e ha la testa scoperta.

La versione della ragazza

La ragazza, secondo la polizia, ha ammesso di essere lei la persona ripresa nel filmato ma ha detto che il video è stato pubblicato a sua insaputa da un account a lei ingiustamente attribuito. Il suo caso ora è nelle mani del procuratore che dovrà decidere se incriminarla o meno.

“Le leggi vanno rispettate”

Il video si è presto diffuso online e molte persone hanno criticato la ragazza all’insegna dell’hashtag #demand_the_trial_of_Model_Khulood (chiediamo il processo per Model Khulood), sostenendo che se vive in Arabia Saudita deve rispettare le leggi del Paese. “Così come chiediamo alle persone di rispettare le leggi dei Paesi dove vanno in viaggio, gli devono rispettare le norme che ci sono qui”, ha postato su Twitter lo scrittore Ibrahim al-Munayif.

“Se fosse straniera avrebbero detto quanto è bella”

Ma c’è anche chi sui social definisce la ragazza “coraggiosa” e osserva come molte personalità straniere non rispettino le regole dell’abbigliamento quando visitano l’Arabia Saudita. La più citata è Melania Trump, seguita dalla figlia del presidente americano Ivanka: entrambe in occasione del viaggio ufficiale non si sono coperte né hanno indossato il velo. “Se fosse stata straniera - scrive un utente di Twitter - avrebbero decantato la bellezza del suo girovita e la meraviglia dei suoi occhi… Ma siccome è saudita chiedono il suo arresto”.


Leggi anche:
  • Spazio, Nasa diffonde le immagini delle montagne di Plutone
  • 20 anni di Harry Potter, in arrivo due libri sul mondo di Hogwarts
  • Madonna blocca l'asta di sue lettere e oggetti personali
  • William e Kate a Berlino con i figli, pranzo con Angela Merkel (FOTO)
  • Data ultima modifica 19 luglio 2017 ore 16:17

    Leggi tutto
    Prossimo articolo