Grenfell Tower, verifiche su altri complessi: 27 non passano il test

2' di lettura

Mentre a Camden continua lo sgombero dei residenti di un complesso che ha gli stessi rivestimenti della torre andata a fuoco, il governo ammette che in 15 diverse località le verifiche sui rivestimenti anti-incendio non hanno dato buoni risultati

Non si fermano le polemiche in Gran Bretagna dopo l’incendio della Grenfell Tower di Londra, in cui hanno perso la vita 79 persone, fra cui anche una coppia di ragazzi italiani. Dopo alcune verifiche, il governo britannico si trova costretto ad ammettere che 27 complessi di grattacieli in 15 diverse località del Regno Unito hanno fallito i test sui rivestimenti anti-incendio.  

Camden: 83 residenti non se ne vogliono andare

La notizia arriva a poche ore di distanza dall’inizio dello sgombero degli abitanti di Chalcots Estate, il complesso di grattacieli popolari di Camden, nel Nord della capitale britannica. L’evacuazione è iniziata nella notte tra il 23 e il 24 giugno, dopo che si era scoperto un tipo di rivestimento simile a quello presente nella Grenfell Tower. Oltre 600 abitazioni sono state abbandonate, con circa 4mila persone sfollate che restano in attesa di una nuova sistemazione. Ma c’è anche chi oppone resistenza: 83 persone, infatti, non avrebbero voluto lasciare la loro casa. 

Lo sgombero tra proteste e paura

Tra i residenti, costretti a lasciare le proprie case per precauzione dopo i fatti della Grenfell Tower, molti si sono lamentati di non aver ricevuto un giusto preavviso. Sulla questione, il sindaco di Londra, Sadiq Khan, aveva spiegato che c’era stato un “particolare complesso di circostanze” che aveva reso necessaria l’evacuazione. Sembra che i pannelli verranno rimossi e per quest’operazione occorreranno dalle tre alle quattro settimane. 

Grenfell Tower: proseguono le indagini

Intanto le indagini su quanto accaduto lo scorso 14 giugno alla Grenfell Tower proseguono. L’incendio sarebbe stato scatenato da un frigorifero difettoso, come confermato anche dalla polizia metropolitana della capitale inglese. Sotto esame, per quanto successo, ci sono tutte le società interessate alla costruzione e alla manutenzione del palazzo.

Leggi tutto