Brexit, Macron: "Porta sempre aperta, ma tornare indietro è difficile"

2' di lettura

Incontro bilaterale tra il presidente francese e la premier Theresa May, che conferma: "I negoziati per l’uscita dall’Ue inizieranno la prossima settimana"

Una retromarcia sulla Brexit? "Fino a che il negoziato non sarà finito la porta resta sempre aperta. Ma la decisione è stata presa dal popolo sovrano britannico e come tutte le decisioni del popolo sovrano va rispettata": lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, rispondendo alla domanda di un giornalista nella conferenza stampa congiunta a Parigi con Theresa May (lo speciale sulle elezioni nel Regno Unito).

Dai giardini dell'Eliseo, parlando al fianco di Theresa May prima del match amichevole tra Francia e Inghilterra allo Stade de France, Macron ha poi sottolineato che "non si tratta di sapere se si torna o meno sulla decisione" espressa dal popolo britannico nel referendum su Brexit. "Ma finché i negoziati non saranno conclusi - ha insistito il presidente della Francia - ci sarà sempre la possibilità di aprire la porta", anche se a trattative avviate "sarà più difficile".  

Il premier britannico Theresa May ha confermato l'agenda della Brexit aggiungendo che i negoziati cominceranno la settimana prossima.

Macron: sul terrorismo dobbiamo fare di più

Tutti i video sulla Brexit
Guarda tutti i video

Leggi tutto