California, quando il pavone entra nel negozio dei liquori

Un pavone (Getty Images)
2' di lettura

Per catturare l'uccello i proprietari si sono armati di un retino. Che però, nel tentativo di sottrarsi alla cattura, avrebbe causato danni per 500 dollari

Tra i clienti di questo negozio del Royal oak liquor store, Arcadia, California, c'è anche un pavone. Grazie a una telecamera a circuito chiuso è stato possibile immortalare il "duello" tra i proprietari, le guardie animaliste che hanno cercato di catturarlo e l'animale stesso. Perfettamente a suo agio tra bottiglie di vino e scotch, il pavone si è introdotto nel negozio, camminando sugli scaffali più alti, poi si è rifugiato tra le bottiglie.

L'ospite inatteso

Secondo il proprietario del negozio Rani Ghanem, prima di essere catturato l'animale avrebbe "passeggiato" per il negozio rompendo diverse bottiglie di vino per un valore di 500 dollari. E avrebbe potuto farlo anche perché nessuno si sarebbe accorto della sua presenza, prima che un cliente spagnolo chiedesse loro informazioni su "el pollo" che gironzolava nel negozio. Come riporta il "Times of India" a quel punto Ghanem, 21 anni, avrebbe cercato di far uscire il pavone dal negozio: questo, per tutta risposta, avrebbe spiccato il volo al di sopra della sua testa, rintanandosi  in fondo al negozio.

La cattura del pavone

Dopo la chiamata di Ghanem al 911 sono quindi intervenute le Forze dell'ordine che, grazie a guanti e retino, sono riuscite a catturare l'animale. Ma non è stato semplice. Come ha raccontato Graham, i primi tentativi di cattura con la rete da pesca sarebbero risultati tutt'altroche precisi, con le bottiglie che hanno iniziato a rompersi. "Più cercava di avvicinarsi al pavone per catturarlo, più questo si spostava volando e urtando qualsiasi cosa". A un certo punto uno degli ufficiali ha acchiappato il pavone e alcune bottiglie, mettendo fine alla battaglia. Le Forze dell'ordine hanno poi rimesso l'uccello in libertà nei boschi.

Leggi tutto