Kabul, bombe a un funerale: vittime e feriti. Illeso capo del governo

La gente in fuga dopo le esplosioni
1' di lettura

L’attentato durante le esequie del figlio del vicepresidente del Senato, ucciso nei disordini antigovernativi avvenuti nella capitale afghana. Alla cerimonia era presenta anche il premier Abdullah Abdullah

Almeno 6 persone sarebbero morte e 18 sarebbero rimaste ferite oggi in una triplice esplosione durante una cerimonia funebre in un cimitero di Kabul.

L'attentato è stato realizzato al momento dell'inumazione della salma del figlio del vicepresidente del Senato, Alam Ezidyar, ucciso ieri nei disordini antigovernativi avvenuti nella capitale afghana.

Presente ai funerali, e scampato alle esplosioni, il coordinatore del governo afghano facente funzioni di premier, Abdullah Abdullah. L’uomo è stato subito portato via dal cimitero dal suo servizio di sicurezza.

Data ultima modifica 03 giugno 2017 ore 16:12

Leggi tutto