Manchester, fermato 24enne per "legami con l'attentato"

(Getty)
2' di lettura

La polizia ha spiegato che il giovane è stato arrestato nel quartiere di Rusholme, a sud della città. Domani, intanto, il concerto benefico di Ariana Grande e altri artisti per le vittime della strage del 22 maggio scorso

Un ragazzo di 24 anni è stato arrestato a Manchester per “legami con l'attentato terroristico” del 22 maggio scorso, quando Salman Abedi si è fatto esplodere alla Manchester Arena uccidendo 22 persone e ferendone decine. Il giovane, ha spiegato la polizia, è stato fermato nel quartiere di Rusholme, a sud della città, zona che ieri era stata isolata a causa della presenza di un'auto considerata “significativa” per le indagini. Si tratta della 17ma persona fermata dopo l'attacco: in sei sono stati rimessi in libertà senza accuse a carico, restano quindi in stato di fermo 11 uomini di età compresa tra 18 e 44 anni.



 

Domani il concerto benefico

Manchester, intanto, si prepara anche al concerto benefico che si terrà domani in memoria delle vittime dell’attentato. Sul palco ci sarà Ariana Grande: il 22 maggio la strage era avvenuta alla fine di un suo show e la cantante ieri è andata a trovare i feriti ancora in ospedale. Al concerto allo stadio di cricket Old Trafford, tutto esaurito, ci saranno anche Justin Bieber, Katy Perry, Miley Cyrus, Coldplay, Take That e altri artisti.

Il post di Ariana Grande su Instagram

One Love Manchester ♡ June 4th  http://ticketmaster.co.uk/arianagrandemanchester

Un post condiviso da Ariana Grande (@arianagrande) in data:

Attentato Manchester
Guarda tutti i video

Leggi tutto