Marbella, auto sulla folla: paura terrorismo ma è scontro tra bande

2' di lettura

Una rissa tra due gruppi di turisti inglesi è degenerata nella località balneare spagnola. Alcuni, ubriachi, hanno investito i rivali sul marciapiede. Poi dopo essere fuggiti a un posto di blocco hanno causato un incidente in autostrada. Una decina in totale i feriti

Paura in Spagna per un’auto piombata sulla folla a Marbella. Non si tratta però di terrorismo ma di uno scontro tra due gruppi di turisti inglesi ubriachi.

La paura terrorismo

La vettura si è lanciata contro la folla in una zona pedonale della località balneare spagnola, falciando tre persone e facendo subito pensare ai precedenti di Nizza e Berlino. I testimoni, tutti in strada per la festa dello Champagne, hanno raccontato che l'auto sterzava per colpire più persone possibili. Ma dopo i primi attimi di terrore si è scoperto che la macchina non era lanciata a caso sulla folla, ma puntava su tre persone ben precise, per vendetta. 

La dinamica

La polizia spagnola, dopo un inseguimento, ha arrestato l'autista e un altro passeggero dell'auto, entrambi ubriachi, e ha ricostruito la dinamica. Nel beach club più noto della capitale della Costa del Sol si stava celebrando lo “Champagne Party” quando è scattata una rissa tra due gruppi di inglesi ubriachi. Lo scontro è così violento che sono stati tutti cacciati dal locale. La rissa è proseguita per strada, finché un gruppetto di loro si è allontanato. Poco dopo sono tornati in macchina, a massima velocità, per investire i componenti dell'altro gruppo. 

L’incidente e l’arresto

Dopo aver travolto i rivali, l’auto è riuscita a fuggire dirigendosi verso l’autostrada. Una folle corsa terminata quando, nel tentativo di eludere un posto di blocco della polizia, si sono scontrati con una macchina causando altri quattro feriti. Poco dopo la polizia è riuscita a bloccarli. L'autista è ferito in modo grave, gli altri in maniera più lieve.

Leggi tutto