Il record di Carter Wilkerson: post più ritwittato e nuggets gratis

3' di lettura

Il 16enne ce l'ha fatta: non ha raggiunto i 18 milioni di retweet chiesti da Wendy’s per avere un anno di crocchette di pollo, ma l'azienda ha deciso lo stesso di premiarlo. Il suo messaggio ha scavalcato il selfie delle star ed è il più condiviso di sempre su Twitter

Alla fine Carter Wilkerson ce l’ha fatta. Non solo è riuscito ad avere un anno di nuggets gratis dal suo fast food preferito, ma si è impossessato anche di un ambito record di Twitter: il suo messaggio, infatti, è il più ritwittato di sempre. Il post del 16enne americano, come certificato dal sito, ha scalzato dalla vetta il selfie delle star, scattato durante la notte degli Oscar del 2014.




Il post più ritwittato di sempre

Tutto è iniziato lo scorso 5 aprile, quando il ragazzino di Reno, nel Nevada, ha chiesto su Twitter alla catena americana Wendy’s: “Quanti retweet per un anno di crocchette di pollo gratis?”. Wendy’s ha risposto: “18 milioni”. Il giovane non si è perso d’animo e ha accettato la sfida: “Consideralo fatto”. Così, ha fotografato la conversazione e ha pubblicato sul social l’immagine con un messaggio d’aiuto: “Aiutatemi, per favore. Un uomo ha bisogno dei suoi nuggets”.



In pochi giorni, quel messaggio ha collezionato retweet su retweet, incassando anche il sostegno di persone famose e aziende importanti unite sotto l’hashtag #NuggsForCarter. Il 9 maggio, poi, è diventato il post più ritwittato di sempre. Al primo posto c’era il selfie di gruppo scattato da Bradley Cooper in diretta agli Oscar del 2014 e postato da Ellen DeGeneres: oggi conta 3,4 milioni di condivisioni, mentre il messaggio di Carter Wilkerson ha raggiunto i 3,5 milioni. Dopo aver invitato il ragazzo nella sua trasmissione tv, Ellen DeGeneres aveva anche coinvolto Bradley Cooper in un video scherzoso per spingere gli spettatori a ritwittare il loro selfie e non fargli perdere il record. Tutto inutile, alla fine il pollo fritto ha vinto sugli attori di Hollywood.


Pollo gratis e soldi in beneficenza

Il messaggio di Carter Wilkerson non ha raggiunto i 18 milioni di retweet chiesti da Wendy’s per avere un anno di pollo gratis, ma la catena ha deciso lo stesso di premiare il ragazzo. Oltre alla fornitura di nuggets, l’azienda ha fatto sapere di aver donato in nome di Carter centomila dollari alla Dtfa, una fondazione dedicata al supporto dei bambini in affidamento in attesa di essere adottati (la stessa a cui vanno i proventi delle magliette e degli altri gadget venduti sul sito creato dal 16enne). In molti continuano a credere che tutta la vicenda sia una trovata pubblicitaria. E, questo è innegabile, Carter Wilkerson e Wendy’s di pubblicità se ne sono fatta parecchia in questi giorni. Ma sia l’azienda sia il ragazzo hanno più volte ribadito di non essersi messi d’accordo. “È stato solo uno scherzo sfuggito di mano”, ha spesso dichiarato lui. Che ora potrà godersi il suo record e, soprattutto, i suoi amati nuggets di pollo.




 

Leggi tutto