Terrorismo, operazioni a Londra e nel Kent: 6 arresti, ferita donna

2' di lettura

In un blitz a nordovest della capitale la polizia ha sparato e ferito una persona: non è stata fermata ma è oggetto di indagini. Non ci sono legami tra gli arrestati di oggi e l'uomo bloccato ieri con diversi coltelli nello zaino

La polizia britannica ha sparato e ferito una donna nell'ambito di un'operazione antiterrorismo che ha portato a sei arresti tra Londra ed il Kent. La donna - ferita durante un raid a Willesden, nel nordovest di Londra - è in condizioni “gravi ma stabili” all'ospedale. Non è stata arrestata, ha detto la polizia, ma è oggetto di indagini. Gli arresti sono scattati perché si sospetta che i quattro stessero preparando un atto terroristico. La polizia ha precisato che l'operazione notturna non è collegata all'arresto, ieri nei pressi del Parlamento, di una persona che aveva diversi coltelli nello zaino.

 

Presunto terrorista segnalato dai familiari

Proprio l'uomo fermato ieri, secondo quanto riferito dal Daily Telegraph, sarebbe stato segnalato diverso tempo fa alle autorità da alcuni dei suoi stessi familiari, che ne sospettavano evidentemente una progressiva radicalizzazione. E da allora sarebbe stato tenuto d'occhio dall'antiterrorismo. 

Leggi tutto