Dortmund, media tedeschi: "Polizia teme nuovi attentati"

2' di lettura

Dopo l'attentato dell'11 aprile al pullman della squadra tedesca, le forze dell'ordine lanciano l'allarme per altre partite, concerti ed eventi culturali. Al vaglio degli investigatori una lettera che fa riferimento anche a Hitler. Ma la matrice islamica non è esclusa

Pericolo di nuovi attacchi in Germania, dopo le tre esplosioni dell’11 aprile avvenute vicino all’autobus del Borussia Dortmund. A lanciare l’allarme è la polizia tedesca che segnala come a rischio ci siano soprattutto le partite di calcio, i concerti rock e gli eventi culturali, come scrive la Welt am Sonntag, citando un’informativa inviata alle questure regionali. Agli organizzatori di eventi, per tanto, è stato consigliato di rafforzare la presenza del personale di sicurezza privato.

Dortmund, rivendicazione dell'estrema destra

La magistratura tedesca sta esaminando una nuova rivendicazione dell'attacco al bus del Borussia Dortmund, avvenuto alla vigilia della partita di Champions League contro il Monaco. Il giornale Tagesspiegel ha rivelato di avere ricevuto via email una rivendicazione dell'attentato da un'organizzazione di estrema destra e la mail è stata acquisita dalla procura federale che ora la sta esaminando. Nella lettera l’autore, anonimo, fa riferimento ad Adolf Hitler, si scaglia contro il "multiculturalismo" e definisce le esplosioni di martedì sera a Dortmund l'"ultimo avvertimento". Il documento minaccia poi un nuovo attacco per il 22 aprile e aggiunge che il "Gruppo Colonia" è pronto. La minaccia si riferisce probabilmente alle dimostrazioni previste quel giorno a Colonia contro il congresso del partito populista della AfD. Nella mail sarebbe stata criticata anche la politica di Angela Merkel sui rifugiati. 

Matrice islamica non esclusa

Tre lettere simili, trovate vicino al luogo dell'esplosione, avevano inizialmente suggerito agli inquirenti la pista islamista, ma successivamente la veridicità delle rivendicazioni era stata messa in discussione. Inoltre, secondo quanto riporta Bild, gli inquirenti sarebbero propensi a considerare la pista dell’estrema destra più plausibile rispetto a quella legata al terrorismo islamico. Bild cita, infatti, un investigatore secondo cui - viste le circostanze complessive - sarebbe più probabile che gli autori dell’azione “arrivino da ambienti di estrema destra”. La matrice islamica, comunque, continua a non essere esclusa.

Dimesso il difensore del Borussia Marc Bartra    

Oggi, è uscito dall'ospedale il difensore del Borussia, Marc Bartra, ferito a un braccio nell'attentato. Bartra ha subito una frattura del radio e varie ferite a causa dell'esplosione dei vetri dell'autobus. Secondo l'allenatore del Borussia, Thomas Tuchel, il giocatore dovrà restare sotto osservazione per quattro settimane. 

 

Leggi tutto