In Italia i Tar più lenti d’Europa, fa peggio solo Cipro

1' di lettura

Come ogni anno, la Commissione Europea pubblica i dati relativi alla durata dei procedimenti in Ue. Il nostro Paese è quartultimo per le cause civili e penultimo per quelle amministrative. La classifica Ue

Se non solo in Svezia, ma anche in Ungheria, Estonia, Bulgaria, Slovenia e Polonia servono circa 100 giorni in  media per risolvere un procedimento amministrativo (cioè che veda  opposti cittadini ad autorità locali, regionali o nazionali) in primo  grado, in Italia ne occorrono dieci volte tanto, ben 1000 giorni, vale a dire quasi tre anni, contro i tre mesi dei Paesi citati.

 

E' uno dei  dati che emergono dalla V edizione del Justice Scoreboard della  Commissione Europea, che misura l'efficienza della giustizia nei Paesi membri dell'Ue.

 

Fa peggio solo Cipro - Solo Cipro ha una giustizia amministrativa più lenta di quella del nostro Paese, con circa 1.400 giorni per chiudere un procedimento in primo grado; il Portogallo è allineato all'Italia (un migliaio di giorni);  seguono Grecia (circa 900) e Malta (500). Tra 100 e 500 giorni Olanda, Romania, Lussemburgo, Lituania, Finlandia, Francia, Spagna, Germania,  Slovacchia, Croazia, Repubblica Ceca e Belgio.

 

Giustizia lumaca in Italia - Secondo quanto si legge nel documento della Commissione, nel 2015 i giorni medi necessari per arrivare a una sentenza di primo grado in un processo civile o commerciale in Italia sono stati 527, in leggero miglioramento rispetto ai 532 del 2014. Il paese in cui la giustizia civile è più rapida è il Lussemburgo, con 86 giorni per arrivare a una sentenza di primo grado. Tra i grandi paesi, in Germania sono necessari 190 giorni, mentre in Francia 346

 

393 giorni per udienza di primo grado – Infine, sempre secondo i dati del 2015 e considerando tutti i processi (civili, commerciali, amministrativi e altri) l'Italia è al quartultimo posto in termini di velocità con 393 giorni per una sentenza di primo grado. Fanno peggio Cipro (1.085 giorni), Portogallo (710) e Malta (447). In testa c'è la Danimarca con 17 giorni.

Leggi tutto