Bangladesh, giallo sulla morte della "modella dagli occhi color mare"

1' di lettura

Raudha Athif, originaria delle Maldive, aveva 21 anni ed era diventata famosa sul web nel 2014, grazie al suo sguardo. Il corpo è stato scoperto dalle compagne di università nella camera dove la ragazza viveva. Le prime ipotesi parlano di suicidio, ma si attendono gli esiti dell'autopsia

È giallo sulla morte di Raudha Athif, la ragazza di 21 anni originaria delle Maldive trovata morta nella stanza dell’ostello in cui viveva, a Rajshahi, in Bangladesh. La giovane era conosciuta per via dei suoi occhi azzurrissimi che l'avevano portata a posare per la copertina di Vogue India e a ricevere gli elogi pubblici del presidente delle Maldive per la sua bellezza. Proprio il colore dei suoi occhi le era poi valso il soprannome con cui era conosciuta a livello internazionale: "la ragazza con gli occhi color del mare".

 

L'ipotesi del suicidio - Come riferisce il quotidiano inglese The Sun, Raudha è stata trovata senza vita mercoledì notte, dalle sue compagne di corso, nella sua stanza al Bank Medical College. Le prime ipotesi parlano di suicidio ma gli inquirenti stanno vagliando anche altre piste e si attendono i risultati dell’autopsia. Sul corpo, a quanto si apprende, non compaiono ferite, se non sul collo. Inoltre, la porta della stanza dove alloggiava la ragazza era stata chiusa dall’interno. La sovrintendente dell’ostello, però, ha sottolineato che la giovane “sembrava sempre felice” e ha espresso dubbi sull’ipotesi che la modella si sia tolta la vita.

 

Modella per hobby - Dopo il successo ottenuto nel 2014 sul web, grazie al suo sguardo magnetico, Raudha aveva intrapreso una carriera da modella, anche se questo settore per lei rimaneva un hobby. Il suo principale obiettivo, come aveva dichiarato in diverse occasioni, rimaneva quello di diventare un medico. La giovane, infatti, frequentava il secondo anno di università all’Islami Bank Medical College.

Leggi tutto