Germania, auto contro la folla ad Heidelberg: un morto e due feriti

Foto tratta dal sito della Bild
1' di lettura

L’uomo al volante di una vettura presa a noleggio è stato ferito dalla polizia dopo un tentativo di fuga. Si tratterebbe di un cittadino tedesco di 35 anni. Portavoce della polizia: nessun elemento lascia ipotizzare che si tratti di terrorismo

Paura ad Heidelberg, nel sudovest della Germania. Nel tardo pomeriggio un uomo ha lanciato la sua auto contro i pedoni e poi ha cercato di fuggire, ma è stato fermato dalla polizia che gli ha sparato. Il bilancio è di un morto e due feriti. La vittima è un uomo di 73 anni, è deceduto in ospedale a causa delle ferite riportate. L’uomo al volante, invece, sarebbe un cittadino tedesco di 35 anni.

 

Gli inquirenti hanno subito escluso l'ipotesi del terrorismo, anche se al momento non è noto il movente del gesto, che ha subito ricordato l'attentato di Natale al mercatino di Berlino, quando il tunisino Anis Amri ha ucciso 12 persone lanciandosi con il camion contro la folla.

 

Qui sotto il tweet di Raphael Rauch, redattore della Zdf

 

 

La ricostruzione  -  Secondo una prima ricostruzione, l'assalitore ha guidato la sua auto, presa a noleggio ad Amburgo (570 km da Heidelberg), contro alcuni passanti in una piazza, davanti a una panetteria. Subito dopo l'uomo è uscito dalla vettura armato di coltello e si è allontanato a piedi, ma è stato bloccato dalla polizia di un commissariato lì vicino. Gli agenti hanno cercato invano di convincerlo ad arrendersi. Quando uno di loro ha visto il coltello in mano all'assalitore, ha aperto il fuoco e lo ha colpito. L'uomo è ricoverato in ospedale e le sue condizioni sono gravi.

 

Esclusa la pista del terrorismo - Secondo quanto affermato da un portavoce della polizia locale, Norbert Schaetzle, alla televisione N-tv, non si tratterebbe di un atto terroristico, e l'uomo avrebbe agito da solo. Lo stesso ha poi precisato che al momento non può confermare la notizia diffusa da alcuni media locali - tra cui la Bild - secondo cui l'assalitore sarebbe affetto da problemi mentali.

Leggi tutto