Germania, si indaga sulla morte dei 6 ragazzi. Ipotesi stufa difettosa

(Getty)
1' di lettura

Continuano le indagini sui sei teenager trovati senza vita nella casetta di legno di un giardino bavarese. Secondo la Bild, la polizia avrebbe scoperto delle sostanze non lecite ma a uccidere i giovani potrebbe essere stato il monossido di carbonio. Si aspettano le autopsie

Ad ucciderli potrebbe essere stata la stufa difettosa e il conseguente avvelenamento da monossido di carbonio. Ma le indagini continuano sulla morte dei sei ragazzi trovati senza vita in una casetta di legno in un giardino di Arnstein, in Baviera. La polizia, secondo quanto riporta la Bild, avrebbe anche trovato della droga. Gli inquirenti tedeschi, prima di confermare o smentire qualsiasi ipotesi, aspettano i risultati delle autopsie.

Sarebbe stata trovata droga, ma s'indaga sulla stufa - I sei amici, tutti tra i 18 e i 19 anni, avevano fatto un festino sabato sera in un fabbricato di legno. I corpi senza vita sono stati trovati domenica mattina dal padre di due di loro, Florian (19 anni) e Rebecca (18). Secondo il tabloid, non è chiaro che tipo di sostanze non lecite siano state trovate durante le perquisizioni. Ma, continua Bild, i ragazzi avrebbero parlato diverse volte di “fumo” su Facebook. La pista più accreditata, comunque, rimane quella della stufa difettosa e dell’avvelenamento. Sui corpi non ci sarebbero segni evidenti di violenza.
La morte dei sei amici ha sconvolto Arnstein, piccolo comune di 8mila abitanti in Baviera (vicino Wuerzburg).

Leggi tutto