Zurigo, spara in moschea poi fugge: tre feriti

1' di lettura

E’ caccia all’uomo che ha fatto irruzione in un centro islamico dove si trovavano diversi fedeli. Avrebbe circa 30 anni, aveva il volto coperto ed era vestito di nero

Tre feriti e un uomo in fuga. E’ il bilancio di una sparatoria che nel tardo pomeriggio di lunedì 19 dicembre ha scosso Zurigo. Secondo le ricostruzioni, un uomo sulla trentina ha fatto irruzione in un centro islamico nei pressi della stazione centrale e ha sparato sulla folla di fedeli un numero imprecisato di colpi. Si sarebbe poi dato alla fuga a piedi. I feriti, di 30, 35 e 56 anni.

 

Tre feriti – Nulla si sa sull’identità dell’autore dell’attacco né sulle ragioni del suo gesto. La polizia, infatti, non ha voluto confermare o smentire se l'aggressore sia in qualche modo legato alla comunità musulmana o sia uno xenofobo. L'agenzia di stampa svizzera Ats ha inoltre fatto sapere è stato rinvenuto un corpo  senza vita ad alcune centinaia di metri del centro islamico di Zurigo. Non è ancora stato stabilito se vi sia un legame con l’attacco alla moschea.

Leggi tutto