"Il tir è passato a pochi metri da noi": il racconto da Berlino

1' di lettura

"Stavo passeggiando con la mia fidanzata. Il camion ci ha sfiorati” racconta un uomo che ha assistito all’attacco al mercatino di Natale nel quartiere di Charlottenburg. E aggiunge: "Attorno alle bancarelle non c’era nessuna protezione"

“Stavamo bevendo vin brulé, poi un camion è piombato tra noi”. E’ la drammatica testimonianza di un uomo di origini britanniche che lunedì 19 dicembre verso le 20 stava passeggiando tra le bancarelle del mercatino di Natale nel quartiere di Charlottenburg, ai piedi della Gedächtniskirche (chiesa del ricordo), distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale e mai ricostruita come simbolo della memoria. “Stavo passeggiando con la mia fidanzata e il camion ci ha sfiorati. Ci ha mancato per tre metri” prosegue il racconto del testimone. Diversa la sorte toccata ad altre 12 persone, questo il bilancio delle vittime dell’attacco alla capitale tedesca.

 

La polemica – Non c’erano protezioni, però, attorno alle bancarelle, denuncia l’uomo. “Non ho visto paletti di cemento che potessero evitare una cosa del genere. So che da noi a Birmingham sono sati inseriti apposta per evitare simili episodi”. Ciò che è certo è che, come successo a Nizza la scorsa estate, da parte del tir non c’è stato alcun tentativo di frenata.

Leggi tutto