Brasile, l’arrestato confessa l’omicidio di Pamela Canzonieri

1' di lettura

L’uomo, avrebbe riferito “di aver usato abbastanza cocaina” prima di incontrare la ragazza di Ragusa e “di non ricordare bene i dettagli” dell’omicidio

Il sospetto arrestato per l'omicidio di Pamela Canzonieri, l'italiana trovata morta il 17 novembre a Morro de Sao Paulo, in Brasile, ha confessato il crimine.

 

 

L’assassino ha confessato - L'assassino si chiama Antonio Patricio dos Santos, ma nella regione, lo Stato di Bahia, è meglio conosciuto come 'Fabricio'. Come anticipato dagli inquirenti al momento del fermo, l'uomo ha precedenti per traffico di stupefacenti.

 

 

Era sotto effetto di cocaina - Agli investigatori l'omicida ha detto di aver incontrato la vittima per strada e di essersi poi recato con lei fino al luogo del delitto, la casa di Pamela. L’uomo, ha riferito il commissario responsabile per il caso, Argimaria Soares Freitas, “ha detto di aver usato abbastanza cocaina prima di vedersi con l'italiana e di non ricordarsi molto bene i dettagli”.

 

Leggi tutto