Parigi, derubate due sorelle del Qatar: bottino da 5 milioni

Polizia francese a Parigi, foto d'archivio (Getty Images)
1' di lettura

Le vittime della rapina, da poco atterrate nella capitale francese, viaggiavano a bordo di una Bentley sull'autostrada che collega gli aeroporti Charles de Gaulle e Le Bourget

 

Due sorelle qatariote di circa 60 anni sono state rapinate nella sera del 21 novembre a Parigi, per un bottino totale di circa 5 milioni di euro. Le donne, atterrate all’aeroporto Le Bourget, sono salite a bordo di una Bentley condotta da un autista. Appena entrate sull’autostrada A1, che porta allo scalo di Charles de Gaulle, sono state però avvicinate da un’altra macchina che le ha costrette a fermarsi in una stazione di servizio, dove è avvenuta la rapina.

 

Spray e gioielli – Le due sono state immobilizzate, insieme all’autista, con l’utilizzo di uno spray al peperoncino. I rapinatori a quel punto hanno svaligiato la Bentley, dove erano custoditi gioielli e abiti di lusso. Il valore totale del bottino dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 milioni di euro.

 

Zona pericolosa – Non è la prima volta che avviene una rapina del genere: la zona è una delle preferite dai rapinatori, visto che da lì transitano spesso ricchi turisti arrivati a Le Bourget. Nell’agosto del 2014 i malviventi avevano addirittura provato ad assalire un convoglio dell’ambasciata saudita.

Leggi tutto