Spagna, si sblocca la crisi: Psoe si asterrà su nuovo governo Rajoy

1' di lettura

Il consiglio federale del partito socialista ha deciso che i propri deputati si asterranno al secondo turno dell'investitura a premier, consentendo così la formazione dell'esecutivo. Lo stallo va avanti da 10 mesi

Il consiglio federale del Psoe ha deciso che i deputati socialisti nel Congresso di Madrid si asterranno al secondo turno dell'investitura a premier di Mariano Rajoy, consentendo cosi la formazione di un nuovo governo di minoranza popolare e l'uscita dalla crisi infinita spagnola, in atto da 10 mesi. Lo riferisce la tv pubblica Tve.

 

I tempi saranno adesso strettissimi. Per evitare le nuove elezioni, le terze in un anno, il nuovo premier deve essere eletto entro il 31 ottobre. Re Felipe ha già convocato i leader dei partiti lunedì e martedì. Giovedì o venerdì potrebbe esserci il primo voto sulla fiducia del Congresso, che sarà negativo. Sabato o domenica il secondo e l'elezione di Rajoy. Il veterano leader popolare dovrà governare con la maggioranza del Congresso contro, cercando continuamente accordi puntuali con l'opposizione, per evitare di cadere. Pochi danno al suo governo più di uno o due anni di vita.

Leggi tutto