1' di lettura

La Casa Bianca starebbe preparando aggressioni informatiche contro Mosca in risposta alle interferenze nella campagna elettorale. Il Cremlino: "Giocano con il fuoco"

Sale la tensione tra Stati Uniti e Russia. Secondo quanto riporta in esclusiva la Nbc, citando fonti di intelligence americane, la Cia avrebbe ricevuto l'ordine della Casa Bianca di preparare un cyber attacco senza precedenti contro la Russia in risposta alle interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali americane. L'indiscrezione arriva un giorno dopo le parole di Joe Biden che in un'intervista, sempre alla Nbc, aveva affermato che gli Stati Uniti "sono pronti a mandare un messaggio" e che "avrà un grande impatto. Alla domanda se gli americani sapranno quando il "messaggio" sarà inviato il vicepresidente ha risposto: "Spero di no".

 

Russia: "Contro di noi minacce senza precedenti" - Immediata la risposta di Mosca. Alla domanda se siano pronti a rispondere ai piani della Cia il consigliere del Cremlino Iuri Ushakov ha affermato: "Certamente, lo faremo. Questo è già al limite della villania". Gli Usa "stanno giocando con il
fuoco", avverte poi il rappresentante speciale del Cremlino per la cooperazione internazionale sulla sicurezza informatica Andrei Krutskikh "Nessuna azione contro la Russia rimarrà impunita", ha ammonito Krutskikh citato dall'Interfax. "Invece di cercare una distensione e tentare di raggiungere un accordo, stanno cercando di spaventarci. Lo trovo sfacciato, rozzo e stupido", ha aggiunto.

Parole che si vanno ad aggiungere alla reazione del Cremlino alle affermazioni di Biden del giorno prima. "L'imprevedibilità e l'aggressione degli Usa continuano a crescere, e tali minacce contro Mosca e la leadership del nostro paese sono senza precedenti" ha dichiarato il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, commentando le parole del vice presidente Usa Joe Biden.

 

Leggi tutto