Samsung, un nuovo assistente intelligente dai creatori di Siri

1' di lettura

La Viv Labs, creata da 3 ex Apple, passa al colosso tech coreano. A Baltimora, nuovo incidente tecnico per il Galaxy Note 7

Samsung mette un piede nel mondo dell'intelligenza artificiale. Il gruppo ha infatti acquisito Viv Labs, la società dei tre ex dipendenti Apple che crearono Siri.

 

Il software che si costruisce da solo - Viv ha sviluppato interfacce di dialogo più potenti e personalizzabili rispetto al più noto assistente virtuale presene su iPhone e iPad. In particolare, il software Viv è in grado di dialogare con altre app e dispositivi, ottenendo ricerche più complesse e risultati più articolati.

Questa interfaccia è stata definita dai suoi creatori "il software che si costruisce da solo". Il programma infatti acquisisce la richiesta dell'utente e, se non è in grado di rispondere alle necessità con gli strumenti a sua disposizione, crea da sé il codice per soddisfare la domanda ricevuta.

 

L'accordo - A capo di Viv, che rimarrà indipendente da Samsung, ci sono Dag Kittlaus, Adam Cheyer and Chris Brigham, i tre ex dipendenti Apple che crearono Siri. L'azienda fornirà a Samsung il proprio know how e le sue piattaforme. "Samsung vende 500 milioni di device all'anno", ha dichiarato Kittlaus in un'intervista a TechCrunch: "Il nostro obiettivo è l'ubiquità".

 

Ancora guai per Galaxy Note 7 - Intanto Samsung deve far fronte a nuovi problemi tecnici con il Galaxy Note 7. Dopo aver bloccato le vendite del phablet per alcuni casi di esplosione delle batterie durante la ricarica, un nuovo allarme preoccupa l'azienda. Un aereo diretto a Baltimora è stato evacuato a causa di un dispositivo Samsung che ha iniziato ad emettere fumo. Dopo il lancio e l'inizio dei problemi con le batterie del Galaxy Note 7, Samsung aveva ritirato dal mercato 2,5 milioni di esemplari. Almeno il 60% dei dispositivi venduti in Corea del Sud e Stati Uniti sono stati poi sostituiti con il nuovo modello a batterie sicure. Alla fine di settembre l'azienda aveva annunciato la rimessa in vendita del dispositivo in Corea del Sud. Nei prossimi giorni il modello aggiornato dovrebbe arrivare anche sul mercato europeo.

Leggi tutto