Iraq: fermato un bambino con cintura esplosiva

1' di lettura

Il 12enne è stato bloccato a Kirkuk, nel Kurdistan iracheno, poco prima di farsi esplodere. Sabato un kamikaze minorenne ha fatto strage a un matrimonio in Turchia. VIDEO

Un bambino di circa 12 anni è stato fermato nella tarda serata di domenica a Kirkuk, capitale del Kurdistan iracheno, con indosso una cintura esplosiva, poco prima che si facesse esplodere. L'ordigno era nascosto sotto una maglietta del numero 10 del Barcellona, Lionel Messi. Nelle drammatiche immagini diffuse dai media curdi si vede il ragazzino con indosso la cintura mentre viene bloccato dagli agenti che disinnescano l'ordigno.

 

Sabato un kamikaze bambino ha fatto strage a una festa di matrimonio a Gaziantep, in Turchia. Tra i 51 morti nell’attentato 29 sono bambini e adolescenti di un'età compresa tra i 4 e i 17.

Leggi tutto