Imam ucciso a New York, arrestato un 35enne

1' di lettura

Oscar Morel, di origini ispaniche, è accusato di duplice omicidio di secondo grado e possesso improprio di armi

Arrestato il presunto assassino dell'imam della moschea del quartiere di Queens e del suo assistente. Si tratta di Oscar Morel, 35 anni, di origini ispaniche. E’ accusato di duplice omicidio di secondo grado e possesso improprio di armi.

 

La polizia ha trovato nella sua abitazione, nel sobborgo East New York a Brooklyn, la pistola usata per il duplice omicidio e abiti compatibili con la descrizione dei testimoni oculari. L'uomo era rimasto coinvolto in un incidente stradale con il suo Suv a 5 chilometri dal luogo del duplice omicidio e la polizia lo ha riconosciuto nelle immagini delle telecamere di sorveglianza.

 

Non ci sono ancora notizie certe sul movente, ma secondo quanto riferito da fonti di polizia citate dal New York Daily News, Morel sarebbe stato coinvolto in una disputa tra musulmani e ispanici. 

 

Leggi tutto