Rio, prime medaglie azzurre: argento nella spada, bronzo nel nuoto

1' di lettura

Fiamingo e Detti sono i primi atleti a regalare soddisfazioni all’Italia. Renzi esulta su Twitter : “Brava Rossella, bravo Gabriele. Verso casa in aereo adesso con lo sfortunato Nibali”

Prime soddisfazioni ma anche qualche amarezza in questo primo giorno di Olimpiadi a Rio de Janeiro (LO SPECIALE DI SKY SPORT). La medaglia azzurra numero uno è l'argento di Rossella Fiamingo nella spada donne, quasi un oro mancato espugnato alla fine dall'ungherese Emese Szasz. La seconda è il bronzo di Gabriele Detti nei 400 stile libero. Dramma per il ciclista Vincenzo Nibali, protagonista di una rovinosa caduta costata una doppia frattura: sta rientrando in Italia con l'aereo di Renzi per operarsi al più presto.

"Brava Rossella, bravo Gabriele: prime medaglie a Rio 2016. Verso casa, adesso, in aereo con lo sfortunato ma grande Nibali. Forza Azzurri" ha scritto su Twitter il premier Matteo Renzi rendendo onore agli azzurri protagonisti della prima giornata di gare alle Olimpiadi di Rio che ha potuto seguire da vicino.

 

 

Le prime medaglie - Dopo la grande festa della cerimonia inaugurale con Federica Pellegrini a portare il tricolore (FOTO), all'Olimpiade di Rio 2016 l'Italia porta dunque a casa le prime due medaglie. Rossella Fiammingo,  siciliana, già due volte campionessa del mondo, ha sfiorato la medaglia d'oro nella finale contro l'ungherese Emese Szasz: avanti 11-7, nella parte finale l'azzurra è crollata finendo per perdere 15-13. Il livornese Gabriele Detti ha realizzato una grande impresa, chiudendo la gara in 3'43"49 con una grande rimonta nel finale e finendo dietro soltanto all'australiano Mack Horton (3'41"55). Argento al cinese Yang Sun (3'41"68). La terza medaglia italiana della prima giornata di gare sarebbe potuta arrivare dalla prova in linea di ciclismo su strada, ma il sogno è svanito nella discesa finale: quando l'arrivo di Copacabana era lì, a una dozzina di chilometri, il grande protagonista annunciato, Vincenzo Nibali, è caduto insieme ad uno dei compagni di fuga, il colombiano Henao, e la speranza di vincere se non l'oro almeno una medaglia, è finita sull'asfalto.

 

 

Le altre gare - E' cominciata con un sesto posto nella staffetta 4x100 stile libero di nuoto l'Olimpiade di Federica Pellegrini, che non ha potuto trascinare l'Italia più in alto, nella gara vinta dall'Australia con il nuovo record del mondo con il nuovo record del mondo (3'30"65). Esordio sfortunato invece per le azzurre del volley, sconfitte 0-3 (25-27, 20-25 23-25) dalla Serbia dopo un primo set giocato alla pari. Debutto sul velluto, invece, per gli Stati Uniti del basket, vincitori 119-62 contro la Cina.

 

Leggi tutto