Brema, arrestato 19enne. Minacciava: "Vi faccio saltare in aria"

1' di lettura

Il giovane di origini algerine era fuggito da una struttura psichiatrica. Evacuato un centro commerciale nel timore di un attacco, ma la polizia ha precisato: "Non ci sono prove che pianificasse veramente un attentato"

E' stato arrestato nella tarda serata di mercoledì un 19enne algerino scappato da una struttura psichiatrica che, a  Brema, aveva seminato il panico, urlando: "Vi faccio saltare in aria". La polizia tedesca ha arrestato il giovane richiedente asilo alla  stazione della città, dopo una caccia all'uomo durata ore e che aveva  provocato l'evacuazione di un centro commerciale nel timore di un  attacco simile a quello del 22 luglio a Monaco.


Fuggito da un centro psichiatrico - Il giovane era stato arrestato nei giorni scorsi per piccoli furti e poi era stato trasferito in un ospedale psichiatrico dopo che si era inferto delle ferite. Nonostante il diciannovenne avesse espresso il suo sostegno nei confronti dell'attentatore di Monaco e dell'Isis, la polizia afferma di non avere prove che l'algerino pianificasse attentati o avesse realmente legami col gruppo terroristico.

Leggi tutto