Germania, 17enne armato di ascia su un treno: 5 feriti. Isis rivendica

1' di lettura

Un cittadino afghano ha colpito con un'accetta e altri oggetti appuntiti alcuni passeggeri sul convoglio regionale per Wurzburg, prima di essere ucciso dalla polizia. La polizia: "Voleva vendicare un amico morto"

Cinque persone sono state ferite da un 17enne armato di accetta a bordo di un treno nel sud della Germania. L'assalitore, un cittadino afghano, ha attaccato i passeggeri al grido "Allah akbar" prima di essere ucciso dalla polizia.

 

La rivendicazione dell'Isis - L'Isis ha rivendicato l'azione: "L'autore dell'operazione è un combattente dello stato islamico ed ha compiuto questa operazione in risposta agli appelli a colpire la coalizione che combatte lo stato islamico". E' quanto scrive Amaq, l'agenzia di stampa del Califfato, citando "fonti della sua sicurezza" e usando praticamente le stesse parole della rivendicazione della strage di Nizza. Nella camera dell'aggressore è stata trovata una bandiera dell'Isis dipinta a mano. Lo Stato islamico ha anche pubblicato un video in cui l'uomo promette di realizzare una missione suicida e invita altri musulmani a fare lo stesso.

 

"Voleva vendicare un amico morto" - L'aggressore afghano in Germania "sabato scorso aveva saputo che un suo amico era stato ucciso in Afghanistan". Lo ha detto la polizia in una conferenza stampa.
Secondo il magistrato Erik Ohlenschlager, egli voleva vendicare l'amico con gli "infedeli" che avevano fatto soffrire il suo amico. Da qui la decisione di prendere il treno e uccidere sconosciuti innocenti".

Alcuni feriti in pericolo di vita - L'uomo armato di accetta e altri oggetti appuntiti è salito su un treno regionale per Wurzburg, nel sud della Germania. La linea Wurzburg-Ansbach è stata chiusa e un elicottero della polizia ha sorvolato l'area. Delle cinque persone ferite, due sono "in pericolo di vita". 

 

Data ultima modifica 19 luglio 2016 ore 16:45

Leggi tutto