Spagna, torero di 29 anni muore incornato

1' di lettura

Victor Barrio è stato ucciso nel corso di una corrida a Teruel in Spagna. Era dal 1985 che non accadeva. Altro incidente a Valencia, dove un giovane spagnolo ha perso la vita in una corsa dei tori

Un 29enne torero spagnolo, Victor Barrio, è morto dopo essere stato incornato da un toro in una arena a Teruel, nel centro della Spagna, primo caso di morte in corrida negli ultimi 31 anni.

Torero colpito al polmone - Barrio è stato ucciso da un toro di 4 anni, Lorenzo, 529 chilogrammi. Il 29enne è stato colpito ai polmoni. Il premier Mariano Rajoy ha espresso le sue condoglianze alla famiglia del torero. "Riposi in pace", ha scritto sul suo profilo Twitter.

 




Non accadeva da 31 anni - Nel 1985 morì un giovane torero prodigio di 21 anni, José Cubero "El Yiyo", per una incornata al cuore. A Pamplona intanto quattro persone sono rimaste ferite nel quarto encierro di San Firmin.
 

A Valencia giovane muore in una corsa di tori - Sabato è morto a Pedreguar, vicino a Valencia, un giovane spagnolo di 28 anni durante una 'vaquilla', una sorta di corsa con giovani tori nella quale è tradizione che diversi ragazzi dimostrino il loro coraggio sfidando le corna degli animali. Il giovane è stato colpito da una cornata a un polmone, ed è morto poco dopo in ospedale. L'anno scorso un altro ragazzo era stato ucciso da una cornata durante la Fiesta di San Buenaventura a Pedreguer. Migliaia di tradizionali spettacoli taurini, in particolare encierros (corse con i tori), sono organizzati durante l'estate in tutta la Spagna.



Leggi tutto