"Pentiti da Brexit", quasi 3 milioni di firme per il nuovo referendum

1' di lettura

L'iniziativa promossa da un gruppo di parlamentari inglesi sarà discussa la prossima settimana in commissione ed, eventualmente, in Aula. SPECIALE - FOTO - VIDEOMAPPE

Analisi, proteste e anche un nuovo referendum.  A poco più da 24 ore da quello che è stato unanimemente considerato come un risultato storico, non mancano le reazioni alla vittoria del "Leave", che porterà la Gran Bretagna a lasciare l'Unione europea.

E la più imprevedibile arriva da un gruppo di parlamentari britannici che ha lanciato una petizione per indire una nuova consultazione sulla Brexit, arrivata quasi a tre milioni di firme.

 

Cosa prevede la petizione - "Chiediamo al governo di applicare una regola secondo la quale se le preferenze a 'remain' o a 'leave' sono sotto al 60% su un'affluenza inferiore al 75%, allora dovrebbe esserci un altro referendum", recita la petizione che, come previsto, avendo superato le 100.000 firme martedì sarà valutata dalla commissione incaricata e, nel caso, presentata in parlamento.

Intanto Change.org ha rivolto un appello al sindaco di Londra Sadiq Khan per una "secessione" della capitale britannica, dove i sostenitori di 'remain' sono stati la maggioranza, dal resto del Regno Unito.

 

Leggi tutto