Brexit, il sindaco Khan agli europei: qui a Londra siete i benvenuti

1' di lettura

“Siamo grati dell'enorme apporto che fornite, e ciò non cambierà per effetto del referendum" dice il primo cittadino della City 

“Voi qui siete i benvenuti”. Il sindaco di Londra Sadiq Khan non è rimasto sordo agli appelli perché prendesse in qualche modo le distanze dall'esito del referendum sulla Brexit  (LO SPECIALE -  IL LIVEBLOG). 

Anzi, li ha anticipati diramando un comunicato nel quale rivendica per la metropoli da lui guidata un ruolo di massimo rilievo nei negoziati con l'Ue per l'effettiva fuoriuscita della Gran Bretagna dal consesso comunitario.

 

 

"Sanare le divisioni" - Ma non si limita a questo. Tende infatti una mano ai cittadini comunitari provenienti da altri Paesi, ma residenti nella capitale Britannica. “Quasi un milione", ricorda il primo cittadino di origini pakistane. "Siete i benvenuti, siamo grati dell'enorme apporto che fornite, e ciò non cambierà per effetto del referendum", assicura. !Adesso", sottolinea Khan, “è responsabilità comune, di tutti, sanare le divisioni insorte durante la campagna referendaria, e concentrarci invece su quanto ci unisce".

 

 

Leggi tutto