Florida, ritrovato il corpo del bimbo attaccato da un alligatore

1' di lettura

Il piccolo, di due anni, è probabilmente morto affogato. La tragedia su una spiaggia lacustre vicino a Disney World

Dopo 16 ore di affannose ricerche, è stato ritrovato il corpo del bimbo di due anni trascinato in acqua da un alligatore su una spiaggia lacustre di un lussuoso complesso a Orlando, il Grand Floridian Resort & Spa di Disney. Il corpo del piccolo Lane è stato trovato "completamente intatto", ha spiegato il capo della polizia della contea di Orange, Jerry Demings. "L'autopsia dovrà confermarlo, ma credo che non ci sia alcun dubbio che sia stato affogato dall'alligatore".

Il corpo è stato ritrovato poco lontano dal luogo dove è accaduta la tragedia, neanche un metro sott'acqua.

 

Il piccolo era in vacanza con la famiglia, padre, madre e una sorellina di poco più grande, 4 anni. Il padre ha tentato di tentato invano di tirare via il corpo del bimbo dalle fauci dell'alligatore ma non c’è riuscito, mentre la moglie Melissa urlava chiedendo ai bagnini di accorrere. La famiglia si stava rilassando sulla spiaggia in una zona di giochi quando Lane, per qualche ragione non chiara, è caduto in acqua. La zona ha cartelli che vietano di fare il bagno, ma non allerta sulla presenza di alligatori: l'area però è collegata a un lago naturale e gli alligatori possono attraversare la lingua di terra che separa i bacini.

Durante le ricerche sono state uccisi 4 caimani, ma non è stato trovato quello che ha attaccato il bimbo, probabilmente lungo tra uno e due metri.

Leggi tutto