E' l'Osteria Francescana di Modena il miglior ristorante al mondo

1' di lettura

Lo chef Massimo Bottura conquista il primo posto della classifica "The World's 50 Best Restaurants" scalzando lo spagnolo El Celler de Can Roca di Girona

E' l'Osteria Francescana di Massimo Bottura a Modena il ristorante migliore del mondo, secondo The World's 50 Best Restaurants, classifica considerata l'Oscar dei cuochi. L'annuncio martedì sera al Cipriani Wall Street di New York. Il ristorante italiane ha così spodestato lo spagnolo El Celler de Can Roca di Girona, che passa al secondo posto. Bottura era stato il 'numero due' nell'edizione 2015 e da otto anni era nei primi cinque ristoranti del mondo.

 

"Il miglior ingrediente è la cultura" - Lo chef italiano è salito sul palco commosso. "Mi vien quasi da piangere", ha detto, chiamando la moglie Lara a raggiungerlo. Bottura ha ricordato che "la ricetta del successo passa per il lavoro duro” precisando che i cuochi "non sono stelle del rock". "Il miglior ingrediente per il futuro - ha aggiunto - è la cultura. La cultura porta conoscenza e apre consapevolezza". Lo chef di Osteria Francescana, che a Expo aveva collaborato con la Caritas per un Refettorio dei poveri, ha  invitato gli altri ristoratori a collaborare al suo progetto di aprire un locale a Rio de Janeiro entro l'estate, in vista dei Giochi olimpici, che aiuti a sollevare le condizioni di vita nelle favelas.

 

 

Altri due italiani in classifica - Al terzo posto della classifica l’Eleven Madison Square Park a New York mentre uno dei numeri uno storici, Noma di Copenhagen, scivola al quinto posto. Altri due ristoranti italiani, Combal Zero e Le Calandre sono entrati in lista rispettivamente al 46esimo e 39esimo posto.  Alain Passard di Arpege ha vinto il premio alla carriera. Dominque Crenn è la migliore chef donna in una classifica dominata ancora da uomini.

 

 Passa al secondo posto il ristorante di Girona mentre l’Eleven Madison Square Park a New York è il terzo classificato nella hit parade 2016 che ha spinto uno dei numeri uno storici, Noma di Copenhagen, al quinto posto. Altri due ristoranti italiani, Combal Zero e Le Calandre sono entrati in lista rispettivamente al 46esimo e 39esimo posto.   Alain Passard di Arpege ha vinto il premio alla carriera. Dominque Crenn e' la migliore chef donna in una classifica dominata ancora da uomini. 
 Passa al secondo posto il ristorante di Girona mentre l’Eleven Madison Square Park a New York è il terzo classificato nella hit parade 2016 che ha spinto uno dei numeri uno storici, Noma di Copenhagen, al quinto posto. Altri due ristoranti italiani, Combal Zero e Le Calandre sono entrati in lista rispettivamente al 46esimo e 39esimo posto.   Alain Passard di Arpege ha vinto il premio alla carriera. Dominque Crenn e' la migliore chef donna in una classifica dominata ancora da uomini. 

Leggi tutto