Euro 2016, Uefa: "Russia e Inghilterra fuori se continuano violenze"

1' di lettura

Dura presa di posizione dell'organizzazione dopo gli scontri avvenuti ieri, che hanno causato 46 feriti, di cui uno in gravi condizioni

Russia e Inghilterra corrono il rischio di essere squalificate dalle prossime partite nell'ambito degli Europei di calcio se i loro tifosi continueranno a dar luogo a scontri. E' quanto ha deciso la Uefa dopo le violenze tra tifosi inglesi e russi al Velodromo di Marsiglia, a margine della partita Inghilterra-Russia, il cui bilancio è di 46 feriti e un uomo in fin di vita.  

Gli scontri, scoppiati sabato pomeriggio nel vecchio porto di Marsiglia tra gli 'hooligan' e russi e francesi sono continuati fino a tarda notte. I feriti sono 35, un tifoso inglese è in condizioni gravi. 

 

Altri scontri a Nizza - Nelle ultime ore si sono registrati scontri anche a Nizza, provocati da tifosi dell'Irlanda del Nord, che hanno fatto sette feriti di cui uno con una lesione alla testa. Secondo la prefettura, verso le 23:00, alcuni nizzardi hanno provocato tifosi nord-irlandesi lungo Cours Saleya, un viale pedonale del centro storico di Nizza ed è scoppiata una rissa con tafferugli e lanci di bottiglia.

Leggi tutto