Euro 2016, scontri a Marsiglia tra polizia e tifosi inglesi

1' di lettura

Le forze dell'ordine hanno disperso almeno 200 hooligan che si erano scontrati con tifosi francesi. I supporter britannici ubriachi inneggiavano: "Isis, dove sei?"

Primi problemi di sicurezza per Euro 2016, i campionati europei di calcio che si disputeranno in Francia fino al 10 luglio (la fotogallery - lo speciale di Sky Sport). A Marsiglia, dove domani di disputerà la partita Inghilterra Russia si sono verificati scontri tra tifosi inglesi e giovani francesi (le immagini)

 

Due arresti negli scontri di Marsiglia - La polizia ha dovuto disperdere, con il lancio di lacrimogeni, circa 200 supporters britannici che nella notte, nella sona del porto vecchio i sono scontrati con giovani marsigliesi con lanci di bottiglie, sedie e bombe carta. Gli inglesi, evidentemente ubriachi, secondo la stampa di Londra, hanno inneggiato slogan come "Isis, dove sei?". Due gli arrestati, un giovane francese e un supporter inglese.


Il precedente dei mondiali del 1998
- La partita tra Inghilterra e Russia è considerata ad alto rischio dalle autorità, anche alla luce del precedente avvenuto 18 anni fa durante i Mondiali di Francia 1998. Anche in quell'occasione Marsiglia fu messa a soqquadro dagli hooligans inglesi alla vigilia della sfida contro la Tunisia: scontri durissimi che terminarono con un bilancio di centinaia di feriti e diversi arresti.


Parigi sommersa dai rifiuti - A creare disagi non sono solo i tifosi inglesi. A Parigi, dove stasera si giocherà la partita inaugurale tra la Francia, padrona di casa, e la Romania la città è ancora piena di rifiuti a causa dello sciopero dei netturbuini contro la riforma del lavoro (le proteste nelle ultime settimane). Il sindaco della capitale, Anne Hidalgo, ha promesso però che entro oggi la città sarà ripuita da compagnie private dispiegate per l'occasione.


Al via gli europei di calcio in Francia tra imponenti misure di sicurezza:

 


Data ultima modifica 10 giugno 2016 ore 11:05

Leggi tutto