Turchia, nuovo attentato contro la polizia: morti almeno 3 agenti

1' di lettura

Un'autobomba è esplosa davanti a un commissariato a Midyat, vicino al confine con la Siria. Ieri in un attentato a Istanbul avevano perso la vita 11 persone

Dopo l’autobomba di ieri a Istanbul un nuovo attentato ha scosso oggi la Turchia. Sempre un’autobomba, questa volta davanti a un commissariato nel sud-est della Turchia vicino al confine con la Siria, regione abitata prevalentemente dai curdi. Il premier turco, Binali Yildirim, ha dichiarato che almeno tre agenti hanno perso la vita e i feriti sarebbero circa 30.

 

L'attentato si è verificato nella cittadina di Midyat nella provincia di Mardin, a 23 km dal confine siriano. Sul posto sono intervenute numerose ambulanze. 


Ieri l’attentato nel cuore di Istanbul ha causato 11 morti e 36 feriti (FOTO). L'azione è stata rivendicata dal gruppo scissionista del Pkk del Tak. 

 

Leggi tutto