Raid Usa contro i talebani: ucciso il leader Mansour

1' di lettura

L'attacco con un drone è avvenuto in un'area remota al confine tra l'Afghanistan e il Pakistan. A confermare la morte del Mullah un comandante delle miliizie islamiche

Il leader supremo dei talebani, Mullah Akhtar Mansour, sarebbe rimasto ucciso in un raid aereo Usa condotto con un drone in un'area remota in una regione al confine tra l'Afghanistan e il Pakistan. 

 

A confermarlo un comandante delle milizie islamiche, mentre nessuna conferma ufficiale è arrivata ancora dagli Usa. "Stiamo ancora valutando i risultati dell'attacco", ha precisato il portavoce del Pentagono, mentre un'altra fonte ha aggiunto che il terrorista sarebbe "probabilmente morto" con un altro combattente.

Secondo fonti militari americane, il blitz è stato autorizzato direttamente dal presidente Usa Barack Obama.

 

Leggi tutto