Transgender, Obama alle scuole: "Bagni secondo identità di genere"

1' di lettura

Il New York Times anticipa il contenuto di una lettera dei ministeri di Giustizia e Istruzione ai distretti scolastici in cui si invita a lasciare usare agli studenti i bagni in base alla loro identità di genere. Chi non lo farà rischierà cause legali

Nel mezzo della battaglia legale con lo stato del North Carolina sulla questione dei diritti delle persone transgender, l'amministrazione Obama prende posizione e indica a tutte le scuole pubbliche americane di consentire agli studenti transgender di utilizzare il bagno che corrisponde alla loro identità di genere.

Lo riporta il New York Times, anticipando il contenuto di una lettera, firmata da  funzionari dei ministeri della Giustizia e dell'Istruzione, che verrà  inviata oggi ai distretti scolastici. La lettera non ha la valenza di legge, ma contiene una implicita minaccia: le scuole che non si  adegueranno alle indicazioni dell'amministrazione rischieranno cause legali e la perdita di fondi federali.

Leggi tutto