Condannato direttore giornale anti-Erdogan. Poco prima scampa agguato

1' di lettura

Cinque anni e 10 mesi di carcere per Can Dundar, aggredito davanti al tribunale. Cinque anni a Erdem Gul, caporedattore della sede di Ankara, a processo con lui

E' stato condannato a cinque anni e 10 mesi di carcere il direttore di Cumhuriyet, Can Dundar. Lo ha  riferito il sito del quotidiano Hurriyet, precisando che Dundar è  stato riconosciuto colpevole di aver diffuso segreti di Stato. L'altro giornalista a processo con il direttore di Cumhuriyet, il caporedattore della sede di Ankara, Erdem Gul, è stato condannato a cinque anni di prigione. L'accusa aveva chiesto per Dundar 31 anni e  sei mesi di carcere.

 

La sentenza è stata emessa a poche ore dall'aggressione di cui è stato vittima lo stesso Dundar davanti al tribunale di Istanbul. Un uomo, durante una pausa del processo, gli si è avvicinato sparando due colpi d'arma da fuoco. Il direttore di Cumhuriyet è uscito illeso, mentre un giornalista di Ntv è rimasto ferito. L'aggressore è stato arrestato.

Sempre secondo Hurriyet, Dundar e Gul sono stati  assolti dalle accuse di aver tentato di organizzare un "golpe". I due  resteranno a piede libero in attesa dell'appello, ma non potranno  lasciare il Paese.

 

Dopo la lettura della sentenza, Dundar ha dichiarato ai giornalisti che nei suoi confronti ci sono stati due tentativi di "assassinio", uno davanti al tribunale, l'altro in aula "per aver fatto giornalismo". "Tutti noi dobbiamo avere coraggio", ha aggiunto.

Dundar e Gul sono stati processati per aver dato notizia di un camion dell'intelligence turca carico di armi, pronto ad attraversare il confine con la Siria per rifornire i ribelli.

Leggi tutto