Marò, India: Latorre può restare in Italia fino al 30 settembre

1' di lettura

La Farnesina: aspettiamo decisione su Girone

La Corte suprema dell'India ha deciso di estendere la permanenza in Italia di Massimiliano Latorre fino al 30 settembre del 2016. Latorre, uno dei due fucilieri accusati di aver ucciso due pescatori indiani, si trova nel nostro Paese per i postumi di un intervento al cuore subito dopo un ictus.

 

Farnesina: "Attendiamo la decisione su Girone" - Dopo la decisione della Corte Suprema di New Delhi, l'Italia attende a giorni la decisione sul rientro di Salvatore Girone, che si trova ancora in India. "Il Governo italiano - si legge in una nota della Farnesina - ribadisce che in seguito alla decisione del Tribunale del Diritto del Mare l'Italia considera sospesa e quindi priva di valenza giuridica la giurisdizione indiana sul caso. L'Italia conferma di riconoscersi infatti nell'Ordine del Tribunale Internazionale per il Diritto del Mare del 24 agosto 2015, che aveva stabilito la sospensione da parte di India e Italia di tutti i procedimenti giudiziari interni fino alla conclusione del percorso arbitrale avviato dal Governo nel giugno dello scorso anno".  

Leggi tutto