Attacchi Parigi, la procura conferma: arrestato Abrini

1' di lettura

Il 31enne è considerato il braccio destro di Salah Abdeslam. Ricercato per gli attentati del 13 novembre, potrebbe essere "l'uomo col cappello" dell'aeroporto di Bruxelles

Cinque persone sono state arrestate nel corso delle operazioni anti-terrorismo a Bruxelles. Due di questi sono Mohammed Abrini e Osama Krayem. Lo ha confermato la Procura federale. Le indagini proseguono per determinare se si tratti rispettivamente "dell'uomo col cappello" dell'attacco all'aeroporto e della quarta persona vista nella metro a Pe'tillon con Khalid El Bakraoui prima che si facesse esplodere a Maelbeek.

 

Abrini, il 31enne belga ricercato per gli attentati di Parigi del 13 novembre, potrebbe essere dunque anche "l'uomo col cappello" dell'attentato all'aeroporto di Bruxelles. Il terrorista era stato identificato da telecamere a circuito chiuso in una macchina insieme a Salah Abdeslam di cui è considerato il braccio destro. Abdeslam è stato arrestato due settimane fa a Bruxelles, quattro giorni prima degli attacchi nella capitale belga.  

Leggi tutto