Attacchi a Bruxelles, bombe in aeroporto e metro: morti e feriti

1' di lettura

Due esplosioni davanti al banco delle partenze dell'American Airlines, poi un'altra alla stazione della metro di Maalbeek. Gli attentati rivendicati dell'Isis

 

Bruxelles è sotto attacco (le foto). Bombe in aeroporto e metrò: il bilancio, provvisorio, è di almeno 30 morti e quasi 200 feriti (tra questi, anche tre italiani).

 

Gli attacchi -  Alle otto di mattina due esplosioni si sono verificate all'aeroporto della capitale belga, vicino al banco dell'American Airlines, causando vittime e feriti. L'aeroporto di Zaventem è stato successivamente evacuato e resterà chiuso fino a domattina alle 6.


Metropolitana - Un'altra esplosione si è verificata nella metropolitana, nella stazione di Maelbeek vicino alle istituzioni dell'Unione Europa. Anche in questo caso, purtroppo, si contano diverse vittime.

La metro è stata chiusa e la stazione centrale è stata evacuata (le foto).

 

Rivendicazione Isis -   Gli attentati sono stati rivendicati dall'Isis. Testimoni hanno riferito che, prima delle esplosioni all'aeroporto, si sarebbero sentiti colpi di arma da fuoco e alcune grida in arabo.
 

Cattura Salah - L'attentato segue di poco più di 48 ore la cattura di Salah Abdeslam il decimo uomo del commando della strage del 13 novembre a Parigi che causò 130 morti.

La procura belga aveva lanciato l'allarme per nuovi attentati.
 

Di seguito tutti gli aggiornamenti

 



Data ultima modifica 22 marzo 2016 ore 18:00

Leggi tutto