Orrore in Germania: trovati in una casa i corpi di otto neonati

1' di lettura

La scoperta in un appartamento nella località di Wallenfels. La polizia, che ha aperto un’inchiesta, ha reso noto che è stata disposta l’autopsia per capire a quando risale la morte dei bambini. Sospetti sulla madre, che al momento è ricercata

I corpi senza vita di otto bambini sono stati trovati dalla polizia bavarese in una casa nella località  di Wallenfels, nel centro della Germania. L'annuncio è stato dato  dalle autorità: la polizia, che ha aperto un'inchiesta, ha reso noto che è stata disposta l'autopsia.


I poliziotti avevano in un primo momento ritrovato i corpi di due neonati in una casa di Wallenfels, a nord di Norimberga, nella Franconia, dopo la chiamata di una vicina di casa. Il sospetto che la madre dei due neonati, una 45enne titolare di un chiosco nella cittadina, potesse aver nascosto altri corpi di bambini è stato confermato dall'ulteriore ritrovamento di 5 cadaveri. Dopo alcune ore dall'annuncio dato alla stampa, le autorità hanno infine annunciato il ritrovamento di un ottavo cadavere. "I corpi sono in pessimo stato", ha detto un portavoce della polizia.

Secondo informazioni della Bild, la donna avrebbe vissuto per 18 anni con il marito nella casa dove sono stati ritrovati i corpi. Con lui avrebbe avuto 3 figli, tra i 12 e i 13 anni. Da un altro rapporto avrebbe avuto altri 4 figli. Il tabloid cita un conoscente della donna che ha confermato le sue numerose gravidanze e i tentativi di nasconderle: "Una volta ha detto che aveva abortito 4 volte", ha riportato Bild. Altre testimonianze raccolte dal quotidiano tra i vicini, descrivono la donna come "gentile e cortese, che si occupava amorevolmente dei figli".

Data ultima modifica 13 novembre 2015 ore 16:30

Leggi tutto