Turchia, naufraga barcone di migranti: tra le vittime anche 7 bambini

Foto di archivio
1' di lettura

Ennesima tragedia nel Mar Egeo, la Guardia costiera turca: 27 persone tratte in salvo, 14 morte. Il naufragio è avvenuto al largo della località di Ayvacik, nella provincia di Canakkale. Al via a Malta il summit Ue-Africa sulla migrazione

Ennesimo naufragio al largo delle coste delle Turchia, proprio nel giorno in cui a Malta comincia il summit Ue-Africa sulla migrazione, al quale partecipa anche il premier italiano Matteo Renzi. Un barcone con a bordo decine di migranti che cercavano di raggiungere la Grecia è affondato: 14 persone sarebbero morte, tra queste anche 7 bambini. A comunicarlo è la Guardia costiera turca, che ha fatto sapere di essere riuscita a mettere in salvo altri 27 passeggeri dell’imbarcazione.

Secondo l'agenzia Dogan, il naufragio è  avvenuto al largo della località di Ayvacik, provincia di Canakkale,  sul Mar Egeo. Ayvacik è il  luogo da cui partono in genere le barche che cercano di arrivare  all'isola greca di Lesbo.

Intanto sono stati diffusi dall'Ufficio europeo per l'asilo (Easo) i dati sulle richieste di asilo in Ue, che hanno già raggiunto la cifra record di oltre un milione. Tra gennaio ed ottobre le domande di asilo sono state 1.056.000, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando erano state 662mila. Un quarto delle richieste sono state fatte in Germania.
 

Leggi tutto