Naufragi in Grecia: oltre 20 migranti morti, molti bambini

1' di lettura

È accaduto nelle acque dell'Egeo. Tra mercoledì e giovedì un'altra tragedia: recuperati i corpi di una decina di minori. Intanto, davanti alle coste spagnole di Malaga, almeno quattro persone hanno perso la vita

È di almeno 21 migranti morti il bilancio del naufragio di due barconi al largo della Grecia nel corso della notte. Oltre 130 le persone salvate. In diversi naufragi, avvenuti tra mercoledì e giovedì, sono morti invece una decina di bambini.

 

70 morti dall'inizio dell'anno – Con le ultime tragedie è di 70 morti e 100 dispersi il bilancio dei naufragi davanti alle coste greche nel 2015. Lo stima il ministero della Protezione civile di Atene citato dai media locali. Gli arrivi sono stati 545.000: di questi il 23% sono bambini. Solo nel mese di ottobre, secondo le stime dell'Unhcr, in Grecia sono arrivati 72.000 migranti, all'incirca lo stesso numero di arrivi segnalati nel corso di tutto il 2014.

 

L'altra tragedia in Spagna – Un altro naufragio è avvenuto invece davanti alle coste spagnole di Malaga: un barcone partito dal Marocco è naufragato. Sarebbero morte almeno 4 persone mentre i dispersi sarebbero oltre 30.

Leggi tutto