Migranti, naufragi nell'Egeo: morti 5 bambini

1' di lettura

Tragedie in mare a causa del peggioramento delle condizioni meteorologiche. Imbarcazioni cariche di profughi affondano nelle acque tra Turchia e Grecia. Tra le vittime anche piccoli tra i 7 anni e i 12 mesi

Almeno cinque persone, tra cui quattro bambini, sono morte nel naufragio di diverse imbarcazioni nell'Egeo, dove le condizioni meteorologiche stanno peggiorando in queste ore.


Quattro bambini tra le vittime - Il primo incidente è avvenuto al largo dell'isola di Samo, dove sono morti due bambini e un uomo, mentre 51 persone sono state tratte in salvo. Sempre al largo di Samo, ma in un altro naufragio, ha perso la vita bimba di 5 anni. Un altro bambino, di 7 anni è tra le vittime dello sbarco a Lesbo, mentre una neonata di 12 mesi è stata ricoverata in ospedale.

Oim, 680mila sbarchi in Europa da inizio 2015 - Secondo l'ultimo aggiornamento sugli arrivi via mare in Europa reso noto dall'Organizzazione internazionale delle migrazioni (Oim), il numero di rifugiati e migranti che dall'inizio dell'anno hanno attraversato il Mar Mediterraneo per giungere l'Europa ha ormai raggiunto quota 681mila. Di questi, quasi 140.000 sono arrivati in Italia e circa 540 mila in Grecia. Il numero di morti e dispersi in mare è stimato in 3.175.





Leggi tutto