Slovacchia, scontro tra due piccoli aerei: 7 morti

1' di lettura

Due velivoli impegnati nelle prove di un air show sono entrati in collisione ad una trentina di chilometri da Bratislava. Trasportavano una quarantina di paracadutisti. La maggior parte di loro sono sopravvissuti perché sono riusciti a lanciarsi pochi secondi prima dell'impatto

Due aerei impegnati nelle prove di un air show in Slovacchia si sono scontrati in aria provocando sette morti. L'incidente è avvenuto nella parte occidentale del Paese, vicino al villaggio di Cerveny Kamen, a 32 chilometri da Bratislava.

Morti 4 piloti e 3 paracadutisti - I due velivoli, del tipo L-410, si trovavano ad un'altitudine di circa 1.500 metri. Tra le sette vittime, ha riferito il ministro dell'Interno, Robert Kalinak, si contano i 4 piloti e 3 paracadutisti. "Poco dopo il decollo, dopo la prima manovra, i due aerei hanno fatto collisione per cause ancora sconosciute", ha spiegato Kalinak, sottolineando che "31 sono riusciti a lanciarsi fuori senza riportare gravi ferite".

5 feriti lievi - Secondo quanto riferito dal portavoce del ministero della Salute, Peter Bubla, tra i paracadutisti sopravvissuti 5 hanno riportato lievi ferite dopo essere riusciti a lasciare i velivoli prima dello schianto.

Ipotesi sovraccarico - Stando ai media locali, mentre erano in volo, uno degli aerei è improvvisamente sceso sull'altro: Juraj Gyenes, del servizio investigativo dell'Aeronautica slovacca, ha ipotizzato un sovraccarico per spiegare l'improvvisa perdita di quota. L'air show è stato cancellato.

Leggi tutto