Usa 2016, Trump: “Se perdo le primarie correrò da solo”

1' di lettura

Primo dibattito tv tra i dieci principali candidati repubblicani alla Casa Bianca. L’immobiliarista miliardario non esclude di presentarsi da indipendente se non dovesse conquistare la nomination del Gop. E dice: “Non ho tempo per essere politicamente corretto”. Nelle stesse ore, Kim Kardashian pubblicava sui social ul sefie con Hillary Clinton: "Bellissima sentirla parlare!"

Nell'atteso primo dibattito tv tra i 10 principali candidati repubblicani alla Casa Bianca su Fox News, la prima bordata Donald Trump, nettamente il candidato favorito, l'ha rifilata ai suoi avversari diretti. L'immobiliarista miliardario sceso in campo solo 7 settimane fa, si è rifiutato di escludere di correre da indipendente se non dovesse conquistare la nomination del Grand Old Party (Gop). Un avvertimento pesante, una minaccia secondo gli analisti, perché rievoca lo spettro della candidatura del miliardario Ross Perot nel 1992, che fece perdere il candidato Bob Dole a favore di Bill Clinton.

“Non ho tempo per essere politicamente corretto” - Donald Trump, a sorpresa emerso come il candidato favorito tra i repubblicani per le presidenziali del 2016, si sente superiore alle regole del 'fair play' e del "politicamente corretto", per il quale, ha detto di "non aver tempo" aggiungendo che uno dei problemi "di questo Paese e l'essere politicamente corretto".

I 10 principali candidati repubblicani – Al dibattito, oltre a Donald Trump, hanno preso parte l'ex governatore della Florida Jeb Bush; il governatore del Wisconsin Scott Walker, l'ex governatore dell'Arkansas Mike Huckabee, il neochirurgo in pensione Ben Carson; il senatore del Texas Ted Cruz; quello della Florida Marco Rubio, il senatore del Kentucky Rand Paul; il governatore del New Jersey Chris Christie e quello dell'Ohio John Kasich.

Il selfie di Hillary e Kim - Mentre i candidati repubblicani alla Casa Bianca litigavano nel loro primo confronto televisivo, Hillary Clinton e Kim Kardashian si sono incontrate a un evento di raccolta fondi per la campagna di Clinton. La pop star ha pubblicato sui social questo selfie: "È stato bellissimo sentirla parlare e spiegare i suoi obiettivi per il nostro paese!", accompagnato dell'hashtag  #HillaryForPresident

Data ultima modifica 07 agosto 2015 ore 08:05

Leggi tutto