#ILookLikeAnEngineer, l'hashtag che combatte gli stereotipi

1' di lettura

Isis Wenger, considerata troppo bella per essere ingegnere, ha lanciato sul web la campagna che è subito diventata virale. Migliaia di donne, dalla Nasa all'università Mit alle più grandi industrie software della Rete, hanno postato per solidarietà la loro foto su Twitter

Prima i commenti negativi, poi la solidarietà. Isis Wenger è un ingegnere informatico di San Francisco. L’azienda per cui lavora come programmatrice, la californiana OneLogin, l’ha scelta per la campagna pubblicitaria lanciata per reclutare nuovo personale.

Sul web, però, in molti hanno messo in dubbio le “doti” della ragazza, giudicandola “troppo bella per essere un ingegnere”. “Perché non hanno scelto un vero ingegnere o un’impiegata invece di una modella?”, è uno dei commenti (molti dei quali sono stati rimossi). La risposta di Isis Wenger non si è fatta attendere: prima ha scritto un post sul suo blog e poi ha lanciato su Twitter l’hashtag #ILookLikeAnEngineer.

Migliaia di sue colleghe in tutto il mondo hanno aderito alla campagna contro gli stereotipi sessisti e hanno postato le loro foto. Solidarietà è arrivata anche dalla Nasa, dall’Università Mit e da grandi industrie software della Rete.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto